Pubblicato da: giulianolapostata | 21 maggio 2017

Alessandro Manzoni vs il Resto del Mondo

Carsicamente riemerge la polemica contro Manzoni e i Promessi Sposi, e la proposta di eliminarli dalla Scuola per sostituirli con qualcosa di più ‘moderno’. Un’idea che potrebbe apparire vergognosa e blasfema, se non venisse da una società culturale che consente a consumatori di cellulosa come Fabio Volo e Federico Moccia (e Paulo Coelho, e tanti altri, purtroppo) di definirsi ‘scrittori’, e ai loro parallelepipedi stampati di intasare gli scaffali delle librerie.

Sul ‘valore’ della scrittura, sulla ‘necessità’ di scrivere, sulla ‘dignità’ della Scrittore, mi pare che possa indurre a qualche salutare ragionamento questo articolo, e le riflessioni che riporta del grande Francis Scott Fitzgerald. Sono passati molti anni da quando lessi i suoi romanzi, ma ancora me ne riecheggia nella mente la musica delicatissima e la poetica malinconia. Ed anche la profonda ‘saggezza’. “All’origine di tutto – diceva Fitzgerald – ci dev’essere un’emozione”, e predicava “la necessità di tagliare senza pentimenti”. Sia sulle emozioni che sulla necessità di tagliare, Manzoni forse avrebbe ancora qualcosa da insegnare: i ‘moderni’ che si invocano a sostituirlo, ne dubito.

Così come dubito che verrà salvato, e quando un fine intellettuale come il Ministro Franceschini dice che nelle scuole bisogna studiare i testi dei cantautori, ebbene, questo è il segno che per Manzoni le ore sono contate.

Ad peiora.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: