Pubblicato da: giulianolapostata | 20 marzo 2011

‘Aiutare’ la Libia?

Il mondo della Sinistra (per quel che questo termine significa ancora) e dell’Antifascismo si sta dividendo sull’intervento alleato in Libia. Credo che su questo tema si possano fare alcune modeste e schematiche riflessioni, che forse possono suggerire un punto di vista diverso, che non ha nessuna intenzione di essere provocatorio.

Prima considerazione di carattere generale: apparentemente non c’entra, ma è sempre utile richiamare certi concetti.

La Libia è (era, a questo punto?) governata da un regime ‘antidemocratico’ e ‘illiberale’. Vero: ma questa è la condizione di tutti i Paesi arabi, compresa quell’Arabia Saudita che è l’alleato arabo di ferro in quella regione. Anche in A.S. si lapidano le donne e si perseguitano gli omosessuali, esattamente come in Iran. È evidente dunque che il grottesco puttanaio suscitato contro l’Iran, indicato come sentina di ogni male, ha due scopi: primo, far dimenticare all’ottusa opinione pubblica internazionale che le stesse cose avvengono anche in quei Paesi arabi che gli USA, bontà loro, hanno eletto ad esempio; secondo, difendere il regime nazisionista di Israele, punta di lancia atomica USA nel Mediterraneo.

Seconda considerazione.

Si dice: ‘Ma agli Alleati non interessa niente della democrazia in Libia: l’unica cosa che gli sta a cuore sono le forniture libiche di gas e petrolio’. Lo sappiamo tutti benissimo: non può esistere nessuno così stupido – forse nemmeno Walter Veltroni – da pensare che le ciance europee ed americane sulla ‘democrazia’ abbiano mai contenuto un’oncia di verità.

Terza considerazione.

Quella che si è verificata nelle scorse settimane in Libia è, obiettivamente, una rivolta popolare. Nessuno ha potuto provare che dietro ci fossero ‘potenze straniere’ a soffiare sul fuoco, nessuno ha nemmeno azzardato questa ipotesi. Possiamo a pieno titolo definire ‘Resistenza’ quella del popolo libico.

Quarta considerazione.

Nel ’43 e ’44, gli stessi Alleati aiutarono, con lanci di armi, materiali ed istruttori, la Resistenza italiana ed europea. Nessuno, a ‘Sinistra’, ebbe nulla da obiettare, nessuno obietta oggi. Lo facevano forse perché ne condividevano gli ideali? Assolutamente no, lo sappiamo benissimo, e la loro politica negli anni successivi sta a dimostrarlo. Lo facevano unicamente perché era loro interesse, perché senza il contributo della Resistenza la guerra avrebbe potuto durare due o tre anni di più, con enormi sacrifici di vite e beni americani. Lo sappiamo oggi, lo sapevano allora i partigiani. Tuttavia accettarono quegli aiuti: perché non erano certo stupidi, ma pragmatici; perché pensavano che, in quel momento, la cosa più importante fosse cacciare il Fascismo, e il ‘dopo’ si sarebbe affrontato, appunto, dopo.

Quinta considerazione.

E dunque, perché, ‘ora’, non aiutare la Resistenza libica? Perché sappiamo che sono aiuti infidi e pelosi? Ma, appunto, per primi lo sanno benissimo i libici: per i quali, però, l’esigenza primaria, ‘ora’, è di liberarsi del dittatore. ‘Dopo’, poiché nemmeno loro sono stupidi, staranno ben attenti al da farsi. Ringrazieranno per l’aiuto, ma facendo capire chiaramente ai loro ‘benefattori’ – se occorre anche con le cattive maniere – che quell’aiuto non li autorizza in alcun modo ad esercitare un nuovo ‘mandato’ neocoloniale sulla Libia; si costruiranno un nuovo sistema politico – ‘democratico’ o meno, non è affar nostro – stando ben attenti a non sostituire il vecchio dittatore con uno nuovo di marca ‘alleata’, eccetera.

Credo dunque che sia necessario porsi di fronte all’intervento di queste ore con un atteggiamento di sano cinismo e disincanto. Venisse anche il Diavolo ad aiutare gli insorti libici, secondo me dovrebbe essere ben accolto: a fare gli esorcismi, poi, ci sarà sempre tempo.

Annunci

Responses

  1. Guerra in Libia: era tutto programmato?
    http://coriintempesta.altervista.org/blog/guerra-in-libia-era-tutto-programmato/


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: